Comunicato stampa Città di tutti – La Bottega

La sede storica della Scuola media Losapio chiude i battenti

L'associazione politico-culturale Città di tutti-La Bottega denuncia l'ennesima mortificante decisione dell'amministrazione Lucilla di offendere e umiliare i cittadini Gioiesi

Attualità
Gioia del colle mercoledì 13 settembre 2017
di La Redazione
Losapio
Losapio © n.c.

Comunicato stampa Città di tutti – La Bottega giunto in redazione:

La sede storica della Scuola media Losapio chiude i battenti per riaprirli ad una azienda privata che per un mese, il mese della riapertura delle scuole, distribuirà i kit della raccolta differenziata dell'immondizia.

Dalle stelle alle stalle si diceva una volta.

Dalla cultura del sapere e della conoscenza alla coltura della nettezza dovremo dire da oggi dello storico edificio memoria secolare di tante generazioni di Gioiesi.

L'associazione politico-culturale Città di tutti-La Bottega denuncia l'ennesima mortificante decisione dell'amministrazione Lucilla di offendere e umiliare i cittadini Gioiesi.

Una decisione, quest'ultima, che va ad aggiungersi alla chiusura prolungata della Biblioteca e alle migliaia di euro destinate a manifestazioni che nulla hanno a che fare con tradizione, cultura e storia della città.

Tutto questo è offensivo e provoca sensazioni indignazione in chi ancora oggi passando davanti alla scuola media Losapio si emoziona per i ricordi che essa conserva.

Questa Amministrazione fa di tutto per cancellare memoria, ignorando quanto sia importante la memoria nel generare cultura, solidarietà, condivisione, partecipazione, progetti.

Davvero ironico che a creare questi danni siano proprio coloro, Solidarietà e Partecipazione e Pro.Di.Gio (Progetti per Gioia), che da quei valori hanno preso il nome.

Se cercavano di realizzare una rivoluzione l'hanno fatto, ma è una rivoluzione contro la cultura. Ancora una volta a favore di privati a cui, in questo caso la ditta Navita, saranno destinati nei prossimi anni più di 3 milioni di euro per il servizio di nettezza urbana.

Dalle stelle alle stalle.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette