Alle ore 18:00 nel Chiostro del Comune di Gioia del Colle

Valerio Magrelli incontra i lettori del Libro possibile-winter Lectio magistralis

Con Valerio Magrelli si inaugura il ciclo di Lectio magistralis che il Libro possibile winter

Attualità
Gioia del colle mercoledì 07 febbraio 2018
di La Redazione
Valerio Magrelli
Valerio Magrelli © web

Oggi, il prof. ValerioMagrelli sarà ospite del Libro possibile winter, con una Lectio magistralis dal titolo “ Le poesie vanno sempre rilette”.

Gli incontri si terranno alle ore 15:00 presso l’Auditorium dei Licei Cartesio di Triggiano e alle ore 18:00, nel Chiostro del Comune di Gioia del Colle.

Con Valerio Magrelli si inaugura il ciclo di Lectio magistralis che il Libro possibile winter,sotto la direzione artistica della prof.ssa Rosella Santoro, ha avviato, nell’anno scolastico 2017/18, in collaborazione con i Licei “Cartesio”di Triggiano, il Liceo scientifico” Ricciotto Canudo” di Gioia del Colle e i Comuni di Cellamare, Capurso, Gioia del Colle, Triggiano eValenzano.

Valerio Magrelli, ordinario di Letteratura francese all’Università di Cassino, traduttore e saggista, è stato insignito dall’Accademia nazionale dei Lincei del premio Feltrinelli per la poesia italiana, nel 2002.

Magrelli, riconosciuto unanimemente dalla critica come una delle voci più alte degli ultimi trent’anni, sin dalla sua prima raccolta del 1980, “ Ora serrata retinae” alla più recente “Il sangue amaro”, è il poeta che, forse, meglio di tutti ha saputo intercettare l’inquietudine esistenziale e mediatica che vive l’uomo contemporaneo, le sue paure e le ansie della nostra storia più recente. Una poesia forte e chiara che lungi dall’affermare la possibilità del canto poetico, sembrerebbe celebrarne la disfatta, poiché “ E’ l’alfabeto dei padri che è morto, è morta la lingua della poesia”. Eppure, essa si configura nei testi di Valerio Magrelli, come rappresentazione delle infinite possibilità di esistere, di essere nella vita, nel tentativo sempre agognato di guadagnare a poco apoco” la ragione della scrittura” che è sempre “ scrittura della ragione”, pur sentendo tuttavia che “ qualcosa è andato perso/ e insieme il dolore che mi è rimasto/ mentre mi prende acuta nostalgia/ per una forma di vita estinta: la mia.

Introducono il prof. Valerio Magrelli a Triggiano, la prof.ssa Marina Cordella, alle ore 15:00, nell’Auditorium dei Licei Cartesio; a Gioia del Colle, nel Chiostro del Comune, la prof.ssa Irene Martino.

Lascia il tuo commento
commenti