Volley mercato

Per la New Volley doppio colpo dal Castellaneta

Entrambe le giocatrici provengono dal Castellaneta, squadra con cui hanno centrato una promozione dalla Serie D e due permanenze in C

Volley
Gioia del colle sabato 12 agosto 2017
di La Redazione
Daniela Palmisano
Daniela Palmisano © n.c.

La New Volley Gioia mette a segno un doppio colpo. Il direttore sportivo Ezio Resta si è assicurato la firma di Simona Palmisano, centrale di 27 anni, e di Daniela Palmisano, 34enne libero. Entrambe le giocatrici provengono dal Castellaneta, squadra con cui hanno centrato una promozione dalla Serie D e due permanenze in C. Daniela Palmisano spiega così il suo approdo alla New Volley:

«Sono diventata mamma e per forza di cose mi sono fermata per un anno, mi sarebbe piaciuto fare un ultimo anno di pallavolo, anche perché gioco da quando avevo sei anni e non mi piaceva concludere così, per questo ho accettato la proposta della New Volley. Sono più che motivata, poi fuori casa è uno stimolo in più, mi piace il progetto, si gioca per salire di categoria quindi ci sono tutte motivazioni per affrontare al meglio il campionato».

«Sono una persona grintosa» continua il libero «in più un po' di esperienza la porto, però c'è sempre da imparare, quindi il confronto con altre ragazze, con l'allenatore e la società sarà un momento di crescita. Sono anche tra le più grandi, cercherò di dare unità. Conosco le nuove solo per nome a parte Simona Palmisano, affronteremo questa avventura insieme, con tutti i buoni propositi di creare un bel gruppo».

Anche Simona Palmisano non vede l'ora di continuare al fianco della vecchia compagna: «Conosco benissimo Daniela, è una giocatrice validissima sia come compagna di spogliatoio che nel campo. Mi sono informata sulle altre compagne da quando ho saputo che avrei giocato a Gioia ma sono curiosa di conoscerle tutte».

Per il centrale la motivazione principale nell'accettare il trasferimento alla New Volley è stata «la voglia di rimettermi in gioco. Dopo un'esperienza di otto anni a Castellaneta mi piace l'idea di cominciare daccapo, una nuova avventura con un'altra squadra. Il progetto che ha la New Volley mi entusiasma particolarmente, giocare in una squadra che ha un obiettivo importante dà motivazione. Penso di poter dare l'esperienza maturata in sedici anni di pallavolo, poi valuterà lo staff tecnico. Conosco la categoria, la Serie D l'ho disputata spesso e l'ho vinta, so cosa si prova a fare il salto di categoria, rivivere un'esperienza del genere sarebbe fantastico».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette