Intervista

Intervista a Giuseppe Stano, play maker dell’Olimpia Gioia

Stano: “L’Olimpia Gioia ha commesso l’errore di non giocare con la sua solita mentalità, adattandosi a quella degli avversari”

Basket
Gioia del colle lunedì 17 aprile 2017
di Franco Pavone
Giuseppe Stano
Giuseppe Stano © Rossella Signorile

Al termine della partita Olimpia Gioia-Teknical Massafra, persa dal team gioiese per 64-52, con rammarico di non aver mantenuto inviolato il campo di casa, abbiamo chiesto a Giuseppe Stano, esperto play maker santermano in forza al team di coach Polucci, di dare un parere sulla partita.

«Peccato -esordisce Giuseppe Stano- perché abbiamo perso un’ottima possibilità per cancellare subito la sconfitta di Corato. Abbiamo commesso la grossa ingenuità di non giocare con spensieratezza concreta il nostro solito basket, con le modalità che ci hanno condotto al raggiungimento di questi play off promozione. Ci siamo adattati al ritmo imposto dagli avversari e non ci siamo espressi al meglio. Ora dobbiamo ritrovare subito la nostra capacità di gioco che ci è propria, dando il massimo in ogni gara anche se siamo consapevoli che, dopo due sconfitte, il nostro cammino play off non dipenderà più solamente dai nostri risultati ma deve incrociarsi con quelli degli altri. Dobbiamo onorare- chiude Giuseppe Stano- la società, i tecnici e quanti ci hanno accompagnato in questa annata straordinaria. Una società che si dimostrata altamente professionale ed organizzata in ogni punto logistico».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette