Calciomercato

La Football Academy Gioia diventa grande nella valorizzazione dei suoi giovani

Il sodalizio presieduto da Pino Caserta dopo l‘affiliaziane alla Football Academy Torino vede volare alto due suoi atleti: il centravanti ala Mirko Caserta e lo stopper Claudio Tangorre

Calcio
Gioia del colle martedì 07 agosto 2018
di Franco Pavone
Il centravanti ala Mirko Caserta e lo stopper Claudio Tangorre
Il centravanti ala Mirko Caserta e lo stopper Claudio Tangorre © n.c.

Il lavoro paga e la moneta contante nell’ambito di chi insegna calcio è la valorizzazione tangibile dei propri atleti. Questa affermazione trova la prova ineccepibile nel passaggio di Mirko Caserta e Claudio Tangorre, rispettivamente 14 e 15 anni (quindi appartenenti alla categoria Allievi) dalla Football Academy Gioia al Monopoli 1966.

La compagine adriatica è da sempre squadra che ha evidenziato nel tempo la attenzione alla valorizzazione dei giovani talenti pugliesi. In quest’ottica l’approdo dei due atleti scuola Football Academy Gioiaevidenzia l’oculato ed attento lavoro svolto in tutti i passi di crescita di un giovane calciatore, predisposti ed attivati dalla categoria Piccoli Amici agli Allievi, dal team presieduto da Pino Caserta.

Una strada inizatasi nel 2011con la rilevazione del titolo sportivo della ASD Juve Club Boniperti Gioia e che prosegue solida con il riconoscimento operativo dato dalla FIGC come Scuola Calcio Elite (apicalità) del settore giovanile e quindi la collaborazione fattiva avviata, come ricorcato in apertura, con il FC Torino attraverso l’affiliazione alla FootballAcademy del Team Granata.

A supporto di quanto detto va considerato, inoltre la partecipazione di Fabio Fede (esterno alto classe 2003), Emanuele Serra (centrocampista classe 2005) , Luka e Robert Dragaj (centrocampisti classe 2005 e 2008), atleti cresciuti nella Football Academy Gioia al Camp di formazione della Football Academy Torno tenutosi a Peccioli (Pisa) sotto la direzione tecnica di Teo Coppola Responsabile dell’Area Football Academy del FC Torino.

Quindi, in conclusione, il working in progess, della Football Academy Gioia è veramente eccellente e il presidente Pino Caserta con la creazione del Centro Sportivo omonimo vuole rafforzare la qualità tecnica ed umana dei suoi atleti e tecnici per essere sempre di più riferimento del calcio giovanile pugliese e non solo.

Lascia il tuo commento
commenti