Coppa Italia Volley

Il Real vola in finale di Coppa Italia

Domani la sfida decisiva contro la Pallavolo Massa

Volley
Gioia del colle sabato 15 aprile 2017
di Gianluca Falcone
Il Real vola in finale di Coppa Italia
Il Real vola in finale di Coppa Italia © New Real Volley Gioia

Avanti Real, adesso conquistiamola. Cetrullo e compagni staccano il pass per la finale di domani, superando con un netto 3-0 (25-20, 25-16, 25-21) la Cis Reti Tlc Hydra Volley Latina. La contendente al trofeo tricolore sarà la Pallavolo Massa del mister Andrea Masini che, nella prima semifinale di giornata, ha avuto la meglio sulla Canottieri Pallavolo Ongina Monticelli per 3-1 (21-25, 25-16, 25-21, 25-20).

La cronaca – Nella bellissima cornice del PalaCapurso, lo starting six ufficializza le formazioni della seconda semifinale di coppa. Il Real si affida al suo collaudato sestetto titolare con Parisi in palleggio, Cetrullo in zona 2, Spescha e Grassano in posto 4, Turano e Giorgio al centro e, infine, Pochini a comando del pacchetto difensivo. Dall’altra parte della rete, l’Hydra, orfana della diagonale Quartarone-De Luca, risponde con Rossi in cabina di regia, Di Coste opposto, De Fabritiis e Bacca di banda, Testagrossa e Porcello centrali e Sorgente nel ruolo di libero.

Il Real parte subito forte. Pochini recupera di tutto in difesa, Parisi orchestra con ordine il gioco biancorosso, Spescha e Cetrullo brillano in attacco. Il tabellone luminoso immortala il punteggio iniziale: 8-3. Gli ospiti, però, non mollano la presa e, grazie al buon turno in battuta di Porcello e ad un gran muro di De Fabritiis su Cetrullo, si portano a -1 (14-13). Nella parte centrale del game, un prezioso break (primo tempo di Giorgio ed errore in attacco di Porcello) ristabilisce nuovamente le distanze sul rettangolo di gioco (19-16). I ragazzi del mister Spinelli non si fermano più (23-19) e, trascinati da Spescha, vincono le ultime resistenze pontine e si aggiudicano il primo parziale (25-20).

Inizio equilibrato nel secondo set. L’allungo dei biancorossi non si fa attendere (11-8, muro di Giorgio su Di Coste) e il mister Gatto è costretto a giocarsi il primo time-out. Il duo Giorgio-Cetrullo non lascia spazio ad alcuna replica avversaria (19-13), indirizzando sempre più la contesa in favore del Real. I titoli di coda li lancia uno scatenato Turano che, determinante sia a muro (23-15) che in fase realizzativa (pallonetto magico, 25-16), chiude i conti e confeziona il doppio vantaggio nel computo set.

Al ritorno in campo, il copione dell’incontro non cambia. Una perentoria chiusura sotto rete di Grassano fissa il punteggio sull’11-7. A seguire, la battuta al veleno di Porcello mette in difficoltà la retroguardia biancorossa (11-10) e rianima la compagine laziale. Ma la reazione ospite dura poco. Spescha va al servizio e restituisce il favore (ace che vale il 17-14), Grassano non sbaglia un colpo da posto 4 (19-15) e Galasso, appena entrato, delizia il pubblico di casa con una pipe da urlo (20-15). Attingendo alle ultime forze a disposizione, l’Hydra cerca di riaprire il set (23-21) ma non ci riesce. Spescha, infatti, gioca d’astuzia sulle mani del muro biancoblu (24-21) e stende il tappeto rosso al muro decisivo di Turano su De Fabritiis (25-21), che vale l’accesso alla finale di Coppa Italia targata 2016/2017.


IL TABELLINO:

NEW REAL VOLLEY GIOIA 3-0 CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA

25-20; 25-16; 25-21

NEW REAL VOLLEY GIOIA: Parisi G. 3, Cetrullo (vc) 15, Spescha 8, Grassano 8, Turano 9, Giorgio 3, Pochini (L), Matheus (c), Illuzzi, Galasso 1, Braico, Palattella, Montagna, Di Pinto. All. Spinelli. 2°All. Masi. Scoutman Addabbo.

CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA: Rossi 1, Di Coste 12, De Fabritiis 10, Bacca 6, Porcello 6, Testagrossa 3, Sorgente (L), Gallani, Catania. Indisponibili: Ranieri Tenti, Quartarone, De Luca. All. Gatto.

ARBITRI: Cavicchi e Armandola

Note: Durata set: 29’; 26’; 32’. Aces: Gioia 2, Latina 3. Errori al servizio: Gioia 7, Latina 13. Muri: Gioia 7, Latina 5.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette