In Piazza Pinto

Kermesse tributo all'Asd New Real Volley Gioia

La società e tutta la squadra sono state salutate e ringraziate dal pubblico support della cavalcata vincente verso la A2

Volley
Gioia del colle sabato 10 giugno 2017
di Franco Pavone
Real Volley Gioia
Real Volley Gioia © Facebook

La tiepida ed accogliente serata del 7 giugno 2017 è stata la “culla” per la Standing Ovation dei supporter biancorossi e della città al New Real Volley Gioia. Società (rappresentata dal presidente Nino Giordano e dal Dr Filiberto Vasco, uno dei main sponsor dell’annata), staff tecnico (1°all. Beppe spinelli, 2° all. Vincenzo Masi e scoutman Pasquale Addabbo) e dulcis in fundo gli atleti dai giovanissimi Mattia Palattella e Fabio Di Pinto all’icona agonistica della storia del Real, Josè Matheus, passando per: Leano Cetrullo, Simone Spescha, Ernesto Turano, Gabriele Parisi, Michele Grassano, Luca Giorgio, Filippo Pochini, Daniele Illuzzi, Andrea Galasso Federico Braico e Marco Montagna. Gli alfieri di una stagione numericamente senza precedenti.

Dopo aver eguagliato i record di imbattibilità nella regular season delle stagioni 1988-89 e 1996-97 (quest’ultima anche con la conquista della Coppa di Lega B) ha proseguito inarrestabile. Intanto ha stabilito, dando continuità all’imbattibilità iniziatasi nella stagione 2015-16 con 7 gare utili consecutive, il record di sempre della pallavolo gioiese nei campionati nazionali, con 37 gare utili consecutive. Quindi, è stata la 1^ squadra d’Italia dal ranking della regular season definito allo start up dei play off dalla Lega Serie B. Ciò gli ha consentito di by-passare le semifinali ed approdare nella Finale 1 di riferimento dei gruppi (G, H,I) dove ha superato l’Hydra Latina con un doppio 30. Poi vi sono gli 89 punti conquistati sul 90 (98,8%); 90 set vinti su 98 giocati (91,2%); 23 match su 30 vinti per 3-0 (76,7%); una sola squadra, il Taviano, ha strappato un punto al Real. 2625 minuti di gioco. 2430 punti ottenuti. 13 atleti dei 14 schierati sono andati a punto. Il top realizzativo appartiene al trittico composto da Cetrullo (337 punti), Spescha (305) e Grassano (203). Dal terzo set perso a Lamezia (casa Raffaele) 13ma al primo perso ad Andria (25ma) ha vinto 31 set consecutivi. E poi tanto altro. Un biglietto da visita importante per approdare alla serie A2 2017-18. Dalla seconda serie nazionale di pallavolo il palcoscenico gioiese era assente dalla stagione 2009-10. La Nava Gioia del Volley arrivò 15ma con 23 punti, nella stagione precedente aveva giocato la finale play off con il Latina (perdendo l’accesso alla A1 solo in gara 3). Il tempo è galantuomo, quanto tolse al volley gioiese nel 2008-09, lo ha ridato, per ora senza interessi, nel 2016-17. Si sta già lavorando per una A2 di buon livello per un rientro positivo.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette