Coppa Puglia Serie C Femminile

Marcello Perrone porta la Coppa Puglia Serie C Femminile Nella Bacheca del Real Volley Noci

Il tecnico acquavivese di nascita, mottolese d’araldo, e gioiese d’adizione ha portato in porto un successo impeccabile

Volley
Gioia del colle sabato 14 aprile 2018
di Francesco Pavone
Marcello Perrone
Marcello Perrone © n.c.

Il tecnico acquavivese di nascita, mottolese d’araldo, e gioiese d’adizione ha portato in porto un successo impeccabile

Marcello Perrone,38enne, un passato fulgido, quanto rapido d’atleta, fermato da un infortunio fastidioso quanto inopportunamente insistete ha ricalibrato la sua carriera pallavolistica, con qualità, competenza e pazienza, nel ruolo non facile di tecnico. La sua anagrafe “made in volley” parte da Mottola La ASD Volley Motula, sodalizio che ha dato i natali pallavolistici ad atleti che hanno calcato i parquet della massima serie e del mondo quali:Luigi Mastrangelo, Francesco Notarnicola e Gianni D’Onghia. Da atleta ha militato in due squadre La ASD Motula, già ricordata, ed il GS Atletico Sammichele(compagine con cui ha disputato due play off promozione C vs B2 e due finali di Coppa Puglia serie C). la sua carriera, come detto si è interrotta, nel 2005. Nell’anno seguente ha cominciato il cammino da coach allenando la rappresentativa giovanile della ASD Volley Motula; qui è rimasto 3 stagioni per poi passare alla guida del Castellaneta femminile, 7 stagioni corredate da una promozione in serie C, la vittoria di 2 campionati provinciali giovanili ed un campionato interprovinciale di 1° divisione giovani. Nella stagione 2015-16 la chiamata dal comitato regionale Fipav Puglia, per ricoprire il ruolo di selezionatore territoriale e scout-man al “Trofeo delle Regioni 2016". Nella stagione 2016-17 sono stato sulla panchina dell'Academy Volley Gioia per i campionati di serie D regionale femminile ed under 18. Dalla stagione in corso sono al Real Volley Noci per il campionato di serie C.

Marcello Perrone lo abbiamo incontrato per tratteggiare con lui un viaggio nel mondo dello volley, vincente made in Puglia, che lo ha visto sin qui protagonista, focalizzando ovviamente il “core-business” sull’attuale annata.

“Vincere la Coppa Puglia- esordisce Marcello Perrone-è una delle mie più grandi soddisfazioni personali e professionali, soprattutto dopo aver perso tre finali (due da giocatore ed una da allenatore). Le emozioni provate dopo la vittoria di un trofeo di questa importanza ti ripagano di ore ed ore di sacrifici e lavoro spesi in palestra. Sono contentissimo di aver raggiunto questo risultato con una squadra ed una società eccezionali, con le quali sto vivendo una stagione fantastica e piena di risultati positivi e soddisfazioni, che spero di proseguire”

“Ho scelto la società del Real Volley Noci-spiega coach Perrone- perché rappresenta una realtà emergente nel panorama regionale. Dopo 7 mesi di lavoro posso affermare che si tratta di una società ben organizzata e dagli obiettivi molto interessanti con la quale spero di continuare a collaborare per lungo tempo. Nella società nocese- evidenzia-ho trovato una grande famiglia con cui si può lavorare bene e con serenità. Il gruppo di atlete costituito ed affidatomi mi ha portato gestire roster composto da atlete di qualità sia tecniche che umane. è un onore oltre che un piacere immenso. La mia squadra è composta da 13 ragazze eccellenti, alcune di loro con esperienze importanti nella loro carriera, dalle quali sto imparando anch’io molte cose. Gestirle non è difficile, anzi posso affermare che questo è un gruppo fantastico e molto affiatato.

L’obiettivo stagionale principale-sottolinea-della società è stato chiaro sin da subito: conquistare la promozione in B2. L’altro obiettivo, vincere la coppa Puglia, lo abbiamo centrato sabato scorso. Adesso dobbiamo concentrarci sul finale del campionato e sui play-off per continuare a far bene.

Questa, almeno fino ad ora, è stata una stagione fantastica che mi ha arricchito tantissimo sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano. Gestire delle situazioni difficili, in situazione di stress continuo, perché non è mai facile dover vincere sempre, lavorando però con un gruppo di collaboratori fantastici, una società sempre pronta e presente ed una squadra di caratura eccezionale è, per me, la situazione ideale per lavorare bene divertendomi. Spero di continuare- si congeda Marcello Perrone-la collaborazione con il Real Volley Noci perché qui ormai mi sento in famigli una splendida famiglia.”

Lascia il tuo commento
commenti