Terzo stop di fila

Tabù tie break per la Tecnova

Anche a Martina Franca le biancorosse si fermano al quinto set

Volley
Gioia del colle martedì 17 aprile 2018
di Ufficio Stampa Academy Volley Gioia
Martina Franca vs Tecnova
Martina Franca vs Tecnova © Academy Volley Gioia

Non cambia rotta la tendenza in trasferta della Tecnova Volley Gioia. La squadra biancorossa ha fatto registrare a referto per la quinta volta consecutiva un incontro lontano dal PalaCapurso terminato al tie break, in pratica tutti gli appuntamenti esterni del girone di ritorno. Una statistica che in ogni caso ha sempre mosso la classifica (del resto come accaduto in tutti gli incontri di regular season, ad eccezione della doppia sfida persa contro Conversano), ma che non ha procurato particolari soddisfazioni. In questi cinque appuntamenti, infatti, sono giunte quattro sconfitte, con la sola affermazione nel derby contro la New Volley Gioia. L’ultimo stop, il terzo di fila, è maturato sul campo del Martina Franca, penultimo in classifica prima della gara, che ha dimostrato di essere ancora in fase ascendente.

Tanti i rimpianti in casa biancorossa. Ancora una volta, le ragazze di Milella non hanno capitalizzato un doppio vantaggio e ancora una volta, al netto di qualche avvicendamento, un evidente calo di tensione ha permesso alle padrone di casa prima di riaprire la partita e poi di aggiustarsi i due punti in palio sfruttando l’onda lunga dell’inerzia positiva. A queste considerazioni vanno aggiunti i meriti delle biancoblu, che hanno interpretato la partita sempre a testa alta.

Sin dai primi scambi, infatti, le gioiesi hanno capitano che ci sarebbe stato da faticare e ci sono voluti non pochi patemi per avere la meglio nel primo set (23-25). Scioltasi e progressivamente più sicura, la Tecnova ha preso in mano le redini del gioco ed è riuscita a capitalizzare ottimamente (17-25), ma poi è mancato il colpo di reni per chiudere. Nonostante un buon avvio di terzo parziale, le biancorosse non si sono scrollate di dosso le avversarie e si sono lasciate beffare (25-21). Partita riaperta, con tante imprecisioni da una parte e dell’altra, con epilogo favorevole alle martinesi in dirittura d’arrivo (25-23). Morale alle stelle per le padrone di casa, esatto opposto per l’Academy, che non è riuscita più a reagire e ha lasciato sfuggire le avversarie verso un meritato successo (15-11).

Tra cinque giorni occasione di riscatto contro Bitritto, al PalaCapurso (verrebbe da dire fortunatamente), ma serviranno un piglio diverso e una rinnovata capacità di concentrazione per l’intera durata dell’incontro.

Lascia il tuo commento
commenti