Volley mercato

Che colpo, Real: preso lo schiacciatore Andrei Radziuk

Classe ’90, 193 cm, Andrei sceglie, quindi, l’Italia come prossima tappa della sua carriera, sinora segnata da una lunga militanza nelle massime competizioni di Bielorussia, Kazakistan e Svizzera

Volley
Gioia del colle lunedì 09 luglio 2018
di Gianluca Falcone
Andrei Radziuk
Andrei Radziuk © n.c.

Svolta importante per il reparto di posto 4 “Real”: lo schiacciatore bielorusso Andrei Radziuk difenderà i colori biancorossi nel prossimo campionato di serie A2 Credem Banca targato 2018/2019.

Il blitz del direttore sportivo Josè Matheus porta così, nella città federiciana, un atleta di assoluto valore che, nell’ultima stagione, ha militato tra le fila dello Shakhtar Soligorsk (A1 bielorussa) e affrontato la Sir Safety Conad Perugia nella Cev Champions League.
Classe ’90, 193 cm, Andrei sceglie, quindi, l’Italia come prossima tappa della sua carriera, sinora segnata da una lunga militanza nelle massime competizioni di Bielorussia, Kazakistan e Svizzera.
L’avventura con la maglia dello Stroitel Minsk, iniziata nel 2009 e protrattasi sino al 2014, si rivela fondamentale per il suo percorso di crescita. Nel corso dei cinque anni, colleziona quattro scudetti, tre coppe di Lega, due titoli come miglior schiacciatore e uno da Mvp.

A seguire, si misura con il campionato kazako (dove conquista uno scudetto e il premio di miglior schiacciatore del torneo) e con quello svizzero, confermandosi un autentico trascinatore della Taraz Volley e dei Dragons Lugano.

Minsk e Soligorsk, infine, sono le ultime mete raggiunte prima del suo approdo alla corte Real, dove Andrei si presenterà con un bagaglio notevole di esperienze anche in Nazionale (migliore schiacciatore nella Cev Volleyball Silver European League del 2018 e terzo migliore realizzatore, con 150 punti, nella Cev Volleyball European League del 2015).
Il suo curriculum pluridecorato, il suo ampio repertorio di colpi in attacco e l’efficacia del suo servizio diventano sinonimo di garanzia per lo scacchiere tattico gioiese che, con il susseguirsi delle settimane, si va arricchendo di talento e qualità.

Non resta che darTi il benvenuto, Andrei…Gioia ti aspetta a braccia aperte.

Lascia il tuo commento
commenti