L'elenco aggiornato dei sindaci che hanno aderito a Recovery Sud

Cresce l'adesione a Recovery Sud da 50 a 104 sindaci

"È una rete spontanea, trasversale e senza finalità politiche -spiega il sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci - ma con l'unico obiettivo di trasformare il Recovery in una reale occasione di riscatto di tutto il Mezzogiorno"

Attualità
Gioia del colle lunedì 01 marzo 2021
di La Redazione
Nasce  Recovery Sud , la rete dei sindaci meridionali per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
Nasce Recovery Sud , la rete dei sindaci meridionali per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza © n.d.

I 50 sindaci del Sud che si sono messi in rete per non perdere l'occasione di crescita del Recovery Plan ora sono già 104.

E aderiscono anche sindaci di capoluogo, come Rinaldo Melucci e Domenico Bennardi, primi cittadini di Taranto e Matera, che presidenti di provincia, come Giovanni Gugliotti, presidente della provincia ionica e sindaco di Castellaneta.

Ma l'elenco delle città coinvolte è lungo: si va da Acate, in provincia di Ragusa, a Villetta Barrea, in provincia dell'Aquila, da Acquappesa, in provincia di Cosenza, a Verzino, in provincia di Crotone, passando per Lampedusa, Caivano, Pisticci, Alberobello, Marcianise e molti comuni molisani, da Castellino del Biferno a Guardalfiera.

La richiesta, affidata a una lettera già inviata al presidente del Consiglio Mario Draghi, è una sola: rendeteci protagonisti della gestione del Piano nazionale di ripresa e resilienza perché diventi una reale occasione di crescita per il Mezzogiorno, anche quello più isolato e a rischio di spopolamento. 

Sono in corso contatti con ministri, sottosegretari e parlamentari, con organizzazioni sindacali e Confindustria. E la porta è ancora aperta ad altri sindaci. "È una rete spontanea, trasversale e senza finalità politiche -spiega il sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci - ma con l'unico obiettivo di trasformare il Recovery in una reale occasione di riscatto di tutto il Mezzogiorno". 

Ecco l'elenco aggiornato dei sindaci che hanno aderito a Recovery Sud:

Acate - Giovanni Di Natale

Acquappesa - Francesco Tripicchio

Acquaviva delle Fonti - Davide Carlucci

Adelfia - Giuseppe Cosola

Alberobello - Michele Longo

Aprigliano - Alessandro Porco

Belvedere Spinello - Rosario Macrì

Biccari - Gianfilippo Mignogna

Bitetto - Fiorenza Pascazio

Bitritto - Giuseppe Giulitto

Bitonto - Michele Abbaticchio

Caccuri - Marianna Caligiuri

Caivano - Enzo Falco

Capurso - Michele Laricchia

Carfizzi - Mario Amato 

Cariati - Filomena Greco

Casalduni - Pasquale Iacovella

Casalciprano - Eliseo Castelli

Casale del Manco - Nuccio Martire

Casamassima - Giuseppe Nitti

Castelbuono - Mario Cicero

Castellaneta - Giovanni Gugliotti

Castelsilano - Francesco Marano 

Castiglione Cosentino - Salvatore Magarò

Cassano Murge - Maria Pia Di Medio

Castellino del Biferno - Enrico Fratangelo

Cellamare - Gianluca Vurchio

Celle San Vito - Palma Maria Giannini

Cirò - Francesco Paletta 

Conversano - Giuseppe Lovascio

Corato - Corrado De Benedittis

Diamante - Ernesto Magorno

Fossalto - Saverio Nonno

Gallipoli - Stefano Minerva 

Ginosa - Vito Parisi

Gioia del Colle - Johnny Mastrangelo

Giovinazzo - Tommaso Depalma

Gravina in Puglia - Alesio Valente

Grumo Appula - Michele Minenna

Guardialfiera - Enzo Tozzi

Irsina - Massimo Morea 

Isola Capo Rizzuto - Maria Grazia Vittimberga

Lampedusa - Salvatore Martello

Lattarico - Antonella Blandi

Latronico - Fausto De Maria

Lizzano - Antonietta D'Oria

Marcianise - Antonello Velardi

Martano - Fabio Tarantino

Matera - Domenico Bennardi

Melissa - Raffaele Falbo

Mendicino - Antonio Palermo

Mesoraca - Annibale Parise

Masullas - Ennio Vacca

Modugno - Nicola Bonasia

Mola di Bari - Giuseppe Colonna 

Monopoli - Angelo Annese 

Montagano - Giuseppe Tullo

Monte di Procida - Giuseppe Pugliese

Monteleone di Puglia - Giovanni Campese

Monte Sant'Angelo - Pierpaolo D'Arienzo

Montescaglioso - Vincenzo Zito

Noicattaro - Raimondo Innamorato

Oratino - Roberto De Socio

Ostuni - Guglielmo Cavallo

Pallagorio - Umberto Lorecchio

Petilia Policastro - Amedeo Nicolazzi

Petrella Tifernina - Alessandro Amorosa

Pisticci - Viviana Verri

Poggiorsini - Ignazio Di Mauro

Polignano - Domenico Vitto

Pollica - Stefano Pisani

Putignano - Luciana Laera

Rocca di Neto - Alfonso Dattolo

Roccasicura - Fabio Milano

Roseto Capo Spulico - Rosanna Mazzia

Rutigliano - Giuseppe Valenzano

Ruvo di Puglia - Pasquale Chieco

Salcito - Giovanni Galli

Sammichele di Bari - Lorenzo Netti

Sannicandro di Bari - Giuseppe Giannone

San Paolo di Civitate - Francesco Marino

San Lorenzo Bellizzi - Antonio Cersosimo

San Nazzaro - Giovanni Manganiello

San Nicola Dell'Alto - Francesco Scarpelli

Santa Croce Camerina - Giovanni Barone

Santa Domenica Talao - Alfredo Lucchesi

Santeramo - Fabrizio Baldassarre

Saracena - Renzo Russo

Sennariolo - Gianbattista Ledda

Spinazzola - Michele Patruno

Strongoli - Bruno Sergio

Taranto - Rinaldo Melucci

Tarsia - Roberto Ameruso

Trebisacce - Francesco Mundo

Trepuzzi - Giuseppe Taurino

Toritto - Pasquale Regina

Turi - Tina Resta

Tursi - Salvatore Cosma

Valenzano - Giampaolo Romanazzi

Verzino - Pino Cozza

Villetta Barrea - Giusy Colantoni

Hanno aderito anche il vicesindaco di Parete, Emiliano Pagano, il vicesindaco di Morigerati, Cono D'Elia, e la consigliera comunale di Altamura, Anna Lillo.

 

Lascia il tuo commento
commenti