Scuole in sicurezza

Scuola: dal 16 agosto accesso libero negli hub della ASL alle vaccinazioni per i giovani 12-18 anni

L’iniziativa dell’azienda sanitaria in sinergia con il Dipartimento di prevenzione mira ad anticipare la messa in sicurezza degli studenti, in vista della riapertura delle scuole a settembre

Attualità
Gioia del colle venerdì 13 agosto 2021
di Ufficio stampa ASL Bari
Scuola: dal 16 agosto accesso libero negli hub della ASL alle vaccinazioni per i giovani 12-18 anni
Scuola: dal 16 agosto accesso libero negli hub della ASL alle vaccinazioni per i giovani 12-18 anni © Asl Bari

Via libera alle vaccinazioni senza prenotazione per i giovani di età compresa fra i 12 e i 18 anni. In linea con quanto stabilito dal commissario nazionale per l’emergenza Figliuolo e sulla base delle ultime indicazioni regionali, a partire dal 16 agosto e per tutto il mese ci sarà la possibilità nei punti vaccino della ASL di Bari di sottoporsi alla prima dose.

L’iniziativa dell’azienda sanitaria in sinergia con il Dipartimento di prevenzione mira ad anticipare la messa in sicurezza degli studenti, in vista della riapertura delle scuole a settembre. 

L’accesso per le vaccinazioni è libero. Le somministrazioni saranno eseguite nelle sedi e nelle fasce orarie indicate nel calendario di agosto degli hub consultabile sul sito aziendale della ASL e sui profili social (https://www.sanita.puglia.it/web/asl-bari/coronavirus).

Per quanto riguarda l’hub Fiera del Levante a Bari si invitano i cittadini a recarsi nelle ore pomeridiane, dopo le 16, per facilitare i percorsi vaccinali e lo svolgimento regolare delle vaccinazioni già programmate.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 19 agosto 2021 alle 13:23 :

    I Pfizerai magici hanno incantato i ragazzini. Rispondi a Marco

    Annalisa ha scritto il 23 agosto 2021 alle 15:13 :

    Vuoi dire hanno incartato i ragazzini. Rispondi a Annalisa

  • Maria P. ha scritto il 15 agosto 2021 alle 17:31 :

    Stanno inseguendo i ragazzini con la siringa se non bastasse la paura di non poter più andare a scuola o al bar. Tutto molto poco educativo Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 14 agosto 2021 alle 08:31 :

    Ma sono no-vax i pediatri tedeschi che a differenza degli italiani sconsigliano la vaccinazione di massa per i minorenni? Sono no vax il Belgio, l'Olanda e la Spagna? Sono matti i medici tedeschi, e non solo, visto che in Italia invece si vuol far passare per matto chi solleva dubbi sulla corsa ai vaccini senza limiti (inferiori) di età? Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 13 agosto 2021 alle 12:20 :

    Italia caso unico in Europa: in Inghilterra e in Germania i vaccini sono vietati ai minorenni. Ma qui tra un po' chiederanno il braccino anche ai neonati. La presa di posizione dei pediatri italiani è sconcertante e provoca più di un sospetto. Rispondi a Franco

  • Marco ha scritto il 13 agosto 2021 alle 11:52 :

    Ormai in Italia si vaccinano fasce sempre più giovani di popolazione, tra un po' chiederanno il braccino anche ai neonati. È sconcertante ma pediatri hanno parlato. Per la gioia delle case farmaceutiche. Rispondi a Marco