Progetto di diffusione della cultura della legalità tra i giovani. Edizione 2019

Carabinieri: Commemorazione del “Giorno della Memoria”

In occasione della “Giornata della Memoria” il Comando della Legione Carabinieri “Puglia” ha organizzato, nella città di Bari, due eventi che si terranno il 28 gennaio

Attualità
Gioia del colle lunedì 28 gennaio 2019
di La Redazione
La Caserma Bergia, sede del Comando provinciale dei Carabinieri
La Caserma Bergia, sede del Comando provinciale dei Carabinieri © n.c.

L’Arma dei Carabinieri promuove da tempo un’intensa attività di diffusione della cultura della legalità tra i giovani, attraverso una campagna annuale con incontri presso le scuole medie e superiori di tutto il territorio nazionale, visite di gruppi di studenti presso strutture dell’Arma, progetti ad hoc condotti con gli Enti locali e il mondo associazionistico di settore.

In occasione della “Giornata della Memoria” il Comando della Legione Carabinieri “Puglia” ha organizzato, nella città di Bari, due eventi che si terranno il 28 gennaio p.v.:

-alle ore 10.00, presso la Sala Conferenze della sede del Comando Legione, in via Lungomare Nazario Sauro cv.43, alla presenza di circa 100 studenti delle scuole medie e superiori di Bari (Istituto Comprensivo “Falcone – Borsellino” di Bari San Paolo, Istituto Umberto I° del quartiere San Nicola e Scuola Don Orione di viale Japigia), Autorità civili e militari della Città, avrà luogo una conferenza per rammentare le vicende della Shoah, con particolare riferimento alla deportazione dei Carabinieri dalla Capitale, propedeutica al rastrellamento del ghetto ebraico di via Portico d’Ottavia. L’incontro sarà a cura della Prof.ssa Annamaria Casavola, autrice di un libro sull’argomento e di una rappresentanza della Comunità ebraica di Bari;

-alle ore 20,30 verrà eseguito un concerto, a cura della Banda della Città di Bisceglie (BT), presso l’auditorium del Quartier Generale del Comando Scuole Aeronautica Militare III^ Regione Aerea, sita in Bari Palese, via Gabriele D’Annunzio n.36, al quale parteciperanno Autorità civili, militari e religiose locali, militari dell’Arma in servizio e in congedo e relativi familiari, nonché giovani delle Parrocchie cittadine Cattedrale, Resurrezione e San Francesco.

Lascia il tuo commento
commenti