Comunicato stampa

Nartist premiata a Sanremo come «Eccellenza d’Italia»

La start up di Gianfranco Nicastri tra i migliori esempi di Made in Italy

Attualità
Gioia del colle giovedì 13 febbraio 2020
di La Redazione
Nartist premiata a Sanremo come «Eccellenza d’Italia»
Nartist premiata a Sanremo come «Eccellenza d’Italia» © n.c.

Nartist tra le migliori Eccellenze d’Italia. La start up pugliese è stata premiata venerdì 7 febbraio a Sanremo, nell’ambito della settima edizione del «Premio Eccellenze d’Italia», uno degli eventi fuori festival più attesi della settimana della kermesse canora, patrocinato da Assomoda Confcommercio.

Nartist ha ricevuto il premio Eccellenze d’Italia che ogni anno celebra il Made in Italy e in particolare imprenditori, artisti e sportivi che tengono alto il tricolore in Italia e nel mondo.

A ritirare il premio è stato Gianfranco Nicastri, fondatore e ideatore del concept Nartist che ha presentato la sua innovativa idea ad una platea di imprenditori e personaggi dello spettacolo suscitando curiosità e apprezzamento. Il progetto, noto da tempo ai gioiesi, ha già meritato il riconoscimento del Ministero dello sviluppo economico, oggi questa ulteriore gratificazione ne premia l’originalità, gli obiettivi e la creatività tutta italiana.

Il sistema Nartist a partire da opere d’arte uniche, dipinte su speciali tele utili anche al connubio con il mondo dell’arte e dell’arredo, punta a creare valore e ricchezza in ambito sociale e istituzionale, nel pubblico e nel privato, unendo enti e istituzioni in un processo artistico, culturale e di comunità.

Nel corso del suo intervento Nicastri ha fatto riferimento anche alle iniziative già messe in campo, come il Premio Realnart, la partnership con il Teatro Pubblico Pugliese e l’azione per e nelle scuole, e ha menzionato Gioia del Colle, città di storia e d’arte, come punto di riferimento e di ispirazione del progetto grazie alla figura di Federico II, mecenate di artisti, letterati e scienziati.

«L’obiettivo – ha detto Nicastri subito dopo aver ricevuto il premio - è quello di riunire imprenditori e istituzioni in un nuovo sistema di valore e di valori che, partendo dai talenti e dalla creatività, sia di supporto al sociale, sfociando in un nuovo Rinascimento che porti l’arte a generare ricchezza per tutti. Sento di condividere il premio con il Comune di Gioia del Colle e con le aziende Gioiella e Doimo, che hanno subito sostenuto il progetto di mecenatismo collaborativo 4.0 che stiamo promuovendo a partire dal nostro paese per diffonderci su scala via via sempre maggiore».

Alla presentatrice è stata donata un’opera dal titolo «Sguardo alla vita», realizzata dall’artista Angela Pastore su tela Nartist, e candidata al premio Realnart. Una bella opportunità di visibilità per un giovane talento artistico.

«L’obiettivo – ha detto Nicastri subito dopo aver ricevuto il premio - è quello di riunire imprenditori e istituzioni in un nuovo sistema di valore e di valori che, partendo dai talenti e dalla creatività, sia di supporto al sociale, sfociando in un nuovo Rinascimento che porti l’arte a generare ricchezza per tutti. Sento di condividere il premio con il Comune di Gioia del Colle e con le aziende Gioiella e Doimo, che hanno subito sostenuto il progetto di mecenatismo collaborativo 4.0 che stiamo promuovendo a partire dal nostro paese per diffonderci su scala via via sempre maggiore».

Lascia il tuo commento
commenti