Comunicato stampa

Affidiamo le nostre preghiere alla B.V. Maria della Medaglia Miracolosa

Ricorre quest’anno il 190° anniversario delle apparizioni della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa a Santa Caterina Labouré, novizia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli

Attualità
Gioia del colle mercoledì 18 novembre 2020
di Uff. Comunicazione Confraternita SS. Rosario
190° anniversario delle apparizioni della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa a Santa Caterina Labouré
190° anniversario delle apparizioni della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa a Santa Caterina Labouré © Mario Di Giuseppe

Comunicato Uff. Comunicazione Confraternita SS. Rosario:


Ricorre quest’anno il 190° anniversario delle apparizioni della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa a Santa Caterina Labouré, novizia delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli che tra il 18 e 19 luglio 1830 vide la Madonna, con cui ebbe un lungo incontro mistico. Il tutto avvenne nella casa madre della congregazione, in Rue du Bac a Parigi. Ed in quella occasione la Vergine le disse: «I tempi sono molto tristi, disgrazie verranno ad abbattersi sulla Francia.

Il mondo intero sarà sconvolto da calamità di ogni genere. Ma tu vieni ai piedi di questo altare, qui le grazie saranno sparse su tutte le persone che le chiederanno con confidenza e fervore… ho sempre vegliato su di voi». E mai come in questo momento particolare occorre affidarsi ancora una volta a Lei, incitati anche da Papa Francesco, che giorni fa ha benedetto in Vaticano la statua che raffigura la Vergine Maria che apparve a Santa Caterina, mettendole al collo la corona del Rosario. Effige portata al Papa da una delegazione della Congregazione delle Missioni, i vincenziani, guidata dal superiore Tomaz Marvic insieme a padre Erminio Antonello, superiore provinciale per l’Italia e padre Valerio Di Trapani, assistente nazionale dei Gruppi di volontariato vincenziano. Iniziativa avvenuta in preparazione del pellegrinaggio che vedrà la statua della Madonna della Medaglia Miracolosa percorrere l’Italia da Nord a Sud dal prossimo 1° dicembre fino al novembre 2021.

Ricorrenza che in questo problematico 2020 noi della Confraternita del SS. Rosario, custodi dell’Immagine lasciataci in eredità dalle suore di San Vincenzo (religiose che per lunghi decenni hanno guidato l’Asilo De Deo), faremo tesoro di quello che è il messaggio che arriva dalla congregazione dei vincenziani i quali in questo momento di crisi sanitaria ed economica ci spinge ancor più a pensare a questa festa come: “Un percorso di annuncio – si legge su Avvenire – dell’amore misericordioso di Dio”.

Quindi, come accade già da alcuni decenni, mercoledì scorso ha preso il via nella nostra rettoria la novena in onore della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa (ore 17:00 S. Rosario e a seguire la preghiera della Novena). Da martedì 24 novembre partirà il triduo solenne: ore 17:00 S. Rosario a seguire la Santa Messa che quest’anno sarà presieduta da don Francesco Ferrante, Cappellano Militare. Il clou di questo momento di fede lo si vivrà il prossimo venerdì 27, quando al termine della Celebrazione Eucaristica e della Supplica alla Vergine, guidata sempre da don Francesco Ferrante sarà distribuita ai fedeli presenti in San Domenico la “Medaglia miracolosa”, dispensatrice di grazie.

Lascia il tuo commento
commenti