Comunicato stampa

Azione, Angiola: Giorgetti valuti tavolo di crisi per conversione industriale stabilimento Bosch

“L’auspicio è che il Ministro Giorgetti intervenga quanto prima per garantire un futuro allo stabilimento di Bari”, conclude così Nunzio Angiola

Politica
Gioia del colle giovedì 20 gennaio 2022
di La Redazione
Nunzio Angiola
Nunzio Angiola © Azione

“La Robert Bosch S.p.A. per lo stabilimento di Bari ha dichiarato per il 2022 circa 600 esuberi sui circa 1700 lavoratori impiegati. Il Ministero dello Sviluppo Economico valuti l'avvio di un tavolo di crisi per la riconversione industriale dello stabilimento di Bari della Robert Bosch S.p.A”, lo dichiara Nunzio Angiola, deputato di Azione, che ha presentato quest’oggi un'interrogazione al Ministro Giorgetti, nella quale rileva come la contrazione occupazionale sarebbe dovuta alle politiche di abbandono delle motorizzazioni endotermiche a favore della trazione elettrica. Angiola evidenzia come il piano industriale del 2017 approvato per lo stabilimento di Bari prevedrebbe una diversificazione delle linee produttive per mantenere i livelli occupazionali, ma da quanto appreso da fonti sindacali l’85% della produzione è concentrata sui motori diesel e benzina.

Inoltre, allo stato attuale è attivo un contratto di solidarietà con riduzione al 60% in scadenza nell'anno in corso ed in esito al quale si porrà il problema di esuberi e licenziamenti. “L’auspicio è che il Ministro Giorgetti intervenga quanto prima per garantire un futuro allo stabilimento di Bari”, conclude così Nunzio Angiola.

Lascia il tuo commento
commenti