Comunicato stampa

Sciopero autoscuole, Fitto: condivido le ragioni, molte fallirebbero con pagamento iva retroattivo

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo Ecr-Fratelli d’Italia, on. Raffaele Fitto

Politica
Gioia del colle venerdì 20 settembre 2019
di La Redazione
Raffaele Fitto
Raffaele Fitto © n.c.

“Condivido e sostengo le ragioni che hanno portato migliaia di AUTOSCUOLE a scioperare. E’ davvero assurdo che dell’Agenzia delle Entrate - in seguito a una sentenza della Corte Europea su un caso tedesco - abbia stabilito che le Scuola Guida, finora esenti, debbano pagare l’IVA al 22%. Non solo per le prestazioni future, ma anche pregresse dal 2014. Come Fratelli d’Italia riteniamo che la decisione possa addirittura essere incostituzionale, ma sicuramente è un colpo mortale per moltissime Autoscuole, che potrebbero fallire. Senza contare i costi che come sempre colpiscono i consumatori ai quali toccherà pagare di più per prendere la Patente.

“Per questo a Bruxelles abbiamo presentato un’interrogazione urgente alla Commissione europea per chiedere: ‘se ritiene corretto che le Autoscuole vengano sottoposte all'applicazione dell'IVA in forma retroattiva… nonostante le Autoscuole si fossero conformate al DPR 633/72 cosi come indicato dall'Agenzia stessa in una risoluzione (2005) e circolare (2008)’”.

Lascia il tuo commento
commenti