Campionato di volley femminile serie C

La Tecnova Gioia “sceglie” la strada più difficile per confermare positivamente il fattore campo

Nel secondo impegno interno, stagionale, contro la Pegaso 93 Molfetta, vince al tie break risalendo dallo 0-2

Volley
Gioia del colle venerdì 08 novembre 2019
di Francesco Pavone
Tecnova Volley Gioia
Tecnova Volley Gioia © Academy Volley Gioia

Per la Tecnova Gioia si conferma ancora una volta decisivo il fattore campo in questo inizio di stagione nella serie C femminile.

Le atlete dirette da coach Michele Milella devono però dar fondo a tutte le capacità tecniche e agonistiche per aver ragione di un Molfetta ben messo in campo e che sfrutta una partenza decisa. Le ospiti vanno sul 2-0.

Dopo aver vinto in maniera netta il primo set 25-1 (chiusura con errore al servizio del Gioia) si ripetono nel secondo (26-24). Il set è chiuso da Ceci.

La reattività gioiese poco redditizia nel secondo set diviene produttiva nel terzo grazie alla perentoria prestazione di Karol Milano e Anna Masiello (a fine match il loro score reciterà rispettivamente 25 e 28 punti). Il sestetto gioiese va sul 2-1, la palla del 25-20 la sigla Anna Masiello. Nel 4° setle due squadre si danno battaglia e le ospiti si portano a condurre 22-20 (Lazzazera da posto 4) prima della reazione gioiese che porta al 24-24 (Villani da posto 3), i vantaggi sono questa volta favorevoli al Gioia che vince il set con il punteggio di 27-25 (errore in costruzione della palleggiatrice ospite Petruzzella).

Nel quinto set le molfettesi producono il break che pare decisivo, ma non lo sarà, andando sul 12-9 (Ceci da posto 2) ma la reazione gioiese si evidenzia con Giusi Masiello che sigla il 10-12 mandando al servizio Karol Milano. Il serve della schiacciatrice biancazzurra è devastante per la ricezione molfettese che costringe la alzatrice a giocate scontate il Gioia ne approfitta e gira il punteggio 13-12 (con Costantini) ma De Ruvo non molla e porta nuovamente il linea il Molfetta (13-13). Tuttavia due errori in fase di costruzione della Petruzzella danno il set (15-13) alla Tecnova Gioia e quindi anche il match (3-2).

Lascia il tuo commento
commenti