La cronaca delle partite

Immacolata Cup: le finaliste

La settima edizione dell’Immacolata Cup ha definito la griglia delle finali che definnirano il podio

Altri Sport
Gioia del colle venerdì 04 ottobre 2019
di Francesco Pavone
Abbondante Team
Abbondante Team © Gioialive

Dalle semifinali. Il Trullone- Abbondante Team e Divano Kiev- Joda Pub è scaturito il seguente duplice verdetto: finale Il Trullone vs Divano Kiev, finalina Joda Pub vs Abbondante Team

Le due semifinali che hanno definito la griglia delle finali della 7ma edizione della Immacolata Cup hanno avuto tutte le caratteristiche migliori e più avvincenti di una partita di calcio dalle reti ben 21, agli extratime ed i calci di rigore (Il Trullone vs Abbondante Team) ai cartellini comparsi in tutte le modalità in entrambe le partite per finire alle tipologie di realizzazioni dai calci piazzati, alle acrobazie, alle reti su azione manovrata o in contropiede. Quindi una esaltazione del calcio tout-court che andiamo ad esaminare seguendo l’ordine cronologico di disputa delle semifinali, ossia partiamo da il Trullone vs Abbondante Team per poi proseguire con Divano Kiev vs Joda Pub.

L’avvio della semifinale fra Il Trullone ed Abbondante Team è di stretta competenza realizzativa della seconda squadra che nel giro di 3 minuti (10mo-13mo del primo tempo) va su 3-0.

Inizia Palmisano che anticipa l’uscita di Moro e sigla l’1-0; segue Riccado Abbondanza su punizione dalla trequarti trova il varco giusto nella porta trullonese ed infine “bicicletta” di Palmisano che sigla il 3-0. Il vantaggio ampionon viene amministrato con giustezza dalla Abbondante Team che dapprima al 23’ subisce il 3-1, punizione dalla trequarti di Tabaglio e quindi il 3-2, al 26’, la termine di un’azione corale del Trullone che viene finalizzata in diagonale da destra verso sinistra da cantore. Il tempo si chiude sul 3-2.

Nel secondo tempo la pressione a centrocampo dell’Abbondante Team si fa subito sentire ed al 9’ trova la via della rete con Riccardo Abbondanza che ottimizza un’uscita errata di Moro. Il 4-2 sembra anestetizzare le velleità della Abbondante Team che si limita a gestire il doppio vantaggio. Di contro Il Trullone spinge per risalire e, dopo un palo colpito al 20’ da Castellaneta, la squadra capitanata da Luca Tabaglio trova il 4-3, al 21’, grazie ad un diagonale di Pittini ed il 4-4 un minuto dopo con una girata aerea di Tabaglio.

Il punteggio non cambia più nei supplementari ed è quindi necessaria “la roulette dei rigori” da emerge il Trullone, anche grazie a Moro che neutralizza due rigori della Abbondante Team.

La sequenza dei rigori realizzati: Castellaneta, Tabaglio e Pittini (Il Trullone) Iacobellis Abbondante Team). Hanno invece sprecato il tentativo di realizzazione Cantore ( parato) (Il Trullone), Palmisano (alto), Marco abbondanza (parato) e Riccardo Abbondanda (parato) (Abbondante Team).

La seconda semifinale Divano Kiev vs Joda Pub si è chiusa sul 7-6 (primo tempo 3-6) a vantaggio della prima squadra. E’ stata intensa e con contenuti tecnico agonistici alto.

Ora spazio alle fasi salienti: le reti. Si inizia da subito con il vantaggio della Joda Pub che passa al 3’ con Iurilli rapido a chiudere in gol un suggerimento di Iavarone. Al 5’ arriva il raddoppio con Biferno che ottimizza una verticalizzazione ancora di Iavarone. Dal 7’ al 11’ Falcone, portiere della Divano Kiev evita in quattro occasione (due su Martinelli) che la Joda Pub vada sul 3-0. Ed al 12’ la Divano Kiev ritrova il respiro agonistico con Capurso che combina con Antonio Cazzolla e sigla il 2-1. Al 14’ una rovesciata di Martinelli sfiora il 3-1. Quindi al 21’ falcone si oppone in rapida successione (2 volte) a martinelli; nella seconda è colpito al volto dalla sfera, con sospensione della partita per circa 2 minuti. Al 23’ Francesco Cazzolla (il leader della classifica cannonieri) realizza su punizione il 3-2 della Divano Kiev. Passano 3’ e Bifernosigla il 4-2 per la Joda Pub dopo un rapido scambio con Iavarone. Al 27’ la Divano Kiev sigla il 4-3 con Capurso. Le emozioni, in zona gol, della prima frazione di gioco non si sono ancora concluse. Infatti al 28’ Martinelli, su suggerimento di Di Cosmo realizza il gol del 5-3.Iavarone, smessi i panni di “assist-man” concretizza con un’azione “di rapina” in chiusura di tempo; al 30’, il 6-3 per la Joda Pub.

Il cospicuo vantaggio del primo tempo della Joda Pub si riduce rapidamente nei primi 10’ del secondo. Ritrovato equilibrio con l’ingresso di Verrelli, il centrocampo della Divano Kiev pone al servizio delle punte più giocate. Al 4’ arriva il gol del 6-4. Lo realizza su rigore, causato da Resta su Francesco Cazzoola, lo stesso Cazzolla. All’8 Francesco Cazzola sigla su punizione il 6-5. La parità della Divano Kiev arriva al 18’ sempre con Francesco Cazzolla che ribadisce in gol un angolo di Antonio Cazzolla. Raggiunta la parità il fine corsa vincente della Divano Kiev si concretizza al 19’ ancora con una combinazione volante fra Antonio Cazzolla e Francesco Cazzolla che sigla il 7-6. Gli ultimi 11’ minuti di gara sono intensi e frammentati, con comparsa dei cartellini. La tecnica lascia il posto all’agonismo.

In chiusura arriva l’espulsione di Martinelli (Joda Pub) per doppia ammonizione.

Il pannello delle finali, in programma il 29 settembre sono Joda Pub vs Abbondante Team (3° posto); Il trullone vs Divano Kiev (per l’assegnazione del titolo 2019).

Lascia il tuo commento
commenti