Cronaca della finale

Si conclude con la vittoria della Diano Kiev la 7ma edizione della Immacolata Cup

Il roster capitanato da Filippo falcone ha avuto regione de Il Trullone con un tennistico 6-3

Altri Sport
Gioia del colle sabato 12 ottobre 2019
di Francesco Pavone
Si conclude con la vittoria della Diano Kiev la 7ma edizione della Immacolata Cup
Si conclude con la vittoria della Diano Kiev la 7ma edizione della Immacolata Cup © Gioialive

Siè chiusa la settima edizione dell’Immacolata Cup con una ulteriore partita alla perfetta insegna del bel calcio, intenso e stilisticamente apprezzabile, che ha sposato definitivamente la linea voluta dagli organizzatori, ossia il bel calcio ed il fair play pieno e alla fine il giudice unico sarà il campo. E così e’ stato fino in fondo. Ora spazio alla cronaca del match che ha chiuso la Immacolata Cup 2019.

Si inizia subito in maniera avvincente e già al 5’ l’iniziale 0-0 è un ricordo. Lo archivia Cantore de Il Trullone che conclude in gol una azione corale perfetta. La spinta della Divano Kiev si manifesta in maniera decisa e tiene sottopressione la difesa de “Il Trullone” e su un’azione d’angolo, dalla sinistra, calciato in maniera arcuata da Antonio Cazzolla crea difficoltà a Moro. L’estremo difensore biancazzurro si vede beffare dalla sfera che si infila e sancisce l’1-1.La Divano Kiev, trovato il pari, continuanella sua pressione agonistica nonché efficienza tattica e concretezza tecnica, e realizza il 2-1 grazie ad una azione iniziata da Antonio Cazzolla che ha “innescato” sulla destra Antonio Siniscalchi; quest’ultimo supera Ludovico e chiude in diagonale superando Moro. E’ il 2-1. Per arrivare al 3-1 della Divano K si devono attendere altri 13 minuti ed è grazie ad un’azione combinata fra Nicassio, Antonio Cazzolla e Francesco Cazzolla che il doppio vantaggio si concretizza. Francesco Cazzolla chiude in girata. Sul 3-1 si conclude il primo tempo.

Dopo una breve fase di studio, in avvio di ripresa arriva il 4-1. Si è al 6’ questa volta il fraseggio è fra Vincenzo Capurso e Francesco Cazzolla che chiude in gol con un volee in diagonale. Il triplice vantaggio “accontenta “ la Divano Kiev che tenta di controllare il match ma in ciò lascia spazi al ritorno de “Il Trullone”, che va nel giro di 3 minuti dalll’1-4 al 3-4. Al 13’ Pittini è rapido a ribadire in gol una corta respinta di Falconee sigla il secondo gol trullonese ed è al 16’ che Tabaglio e cantore combinano in maniera perfetta e Cantore sigla il 4-3. Questa rete risveglia la Divano Kiev che al 28’ ed al 31 chiude il match con una doppietta di Francesco Cazzolla . Dapprima con un pallonetto e poi con una azione di rimessa e confeziona il 6-3.

La coda della finalissima è la premiazione dell’intera manifestazione. Si inizia con le tre squadre che compongono il podio: terza classificata la Abbondante Team, seconda Il Trullone ed infine prima Divano Kiev. Quindi si è passati alla premiazione dei titolai ad personam:

Cantore (Il Trullone) miglior giocatore; Moro (Il Trullone) miglior portiere; Iacobellis (Abbondante Team) miglior difensore; F. Cazzolla (Divano Kiev) miglor realizzatore, con 40 reti in 9 partite. Ed infine R. Abbondanza (Fair Paly and DOC Catholic Player).

La manifestazione ha avuto una significativa e concreta a iniziativa umanitaria. Infatti il comitato organizzativo ha devoluto le quote di iscrizione delle squadre partecipanti alle seguenti iniziative: acquisto di una carrozzina per persona con disabilità motoria donata in occasione del prossimo Santo natale dal campo di lavoro Don carlo Donati Onuls avente sede in Londa (FI), operante in Burkina faso e in donazioni per interventi di cura presso i villaggidel distretto di Leo, sempre in Burkina Faso , curati dalla Ass. Cinque pani e due Pesci in La Romola (FI).

Lascia il tuo commento
commenti