Parlano i protagonisti

Il basket femminile assurge a brillante protagonista dello sport gioiese

Le atlete della Linea Lactis Junior Basket Padre Minozzi, in serie C, hanno iniziato con una duplice successo

Basket
Gioia del colle sabato 09 novembre 2019
di Francesco Pavone
pallone basket
pallone basket © archivio

La prima stagione assoluta del basket femminile di categoria (serie C) nella storia dello sport gioiese ha avuto una partenza vincente e soprattutto convincente. Le atlete della Linea Lactis Junior Padre Minozzi Gioia, guidate dal coach Leonardo Leo, hanno centrato una “double victory” superando, in trasferta, nella giornata di esordio, il Monopoli con il punteggio di 53 a 37 e ripetendosi, sul parquet amico del Pala Capurso, contro il Mottola, superato con il punteggio di 55-27.

In entrambe le partite il quintetto minozziano ha sciorinato, sotto l’oculata e razionale conduzione tecnico-tattica di coach Leo, tutte le varianti vincenti del basket. Considerando, segnatamente l’ultimo impegno agonistico, ossia quello interno con il Mottola (squadra insidiosa e con riferimenti continui in viesti e De Vincenzo), la Linea Lactis ha iniziato gestendo il suo gioco con uno schieamento a “uomo” in difesa e una rapidità di gioco in fase offensiava con rapidi taglia fuori, come del resto fatto dalle avversarie, e, a loro differenza raddoppi sulla portatrice di palla e “rimorchi in zona d’attacco”. Il primo tempo si è chiuso sul 24-17.

Dopo l’intervallo lungo, il terzo quarto, avvio del secondo tempo, ha visto una modifica nel gioco di difesa con il passaggio alla copertura a zona; ciò ha rallentato il gioco mottolese e fatto perdere di vista i riferimenti di marcatura. La situazione tattica ha prodotto un netto abbassamento dei taglia-fuori ospiti ed un aumento di ripartenze gioiesi con incremento ampio delle palle “rubate”(alla fine saranno 42 su 15) concretizzate con penetrazioni da sotto dalle atlete minozziane.

Il parziale del 3° quarto è stato di 17-7 ed ha definito in maniera importante la differenza di punteggio portandolo dal +7 (24-17) del 2° quarto al + 17 (41-24).

Nell’ultimo quarto, comunque vinto (14-3) dalla Linea Lactis JB Minozzi Gioia la compagine gioiese ha gestito gioco e punteggio. Da segnalare una propensione alla conclusione dai 3 punti, centellinata (5 conclusioni vincenti su 12 tentativi, comunque con un alto 41,7 %).

Da segnalare i rendimenti in fase realizzativa di Lorena Toscano con 24 punti e Bitetti con 17.

In chiusura di gara questa l’opinione sulla stessa del coach Leonardo Leo ”dopo un primo tempo accettabile, in cui abbiamo dovuto arginare il loro gioco, nella ripresa, con il passaggio dalla difesa a uomo alla zona abbiamo velocizzato il gioco, abbiamo migliorato la determinazione precisione facendo girare meglio la palla. Si deve considerare che questa è una squadra, seppur composta da atlete di valore, che si è assemblata da poco meno di due settimane e che sta lavorando per trovare gli automatismi di gioco più efficienti e di migliorarli”.

Lascia il tuo commento
commenti