Girone A della serie C di basket

La Linea Lactis JB Minozzi riagguanta la vetta

Il quintetto gioiese capitanato da Lorena Toscano nell’impegno interno contro la Delfini Monopoli vince per 72 a 43

Basket
Gioia del colle giovedì 12 dicembre 2019
di Francesco Pavone
pallone basket
pallone basket © archivio

La Linea Lactis JB Minozzi Gioia si riprende, con personalità, la vetta del girone A della serie C femminile di basket. Nella partita casalinga contro i Delfini Monopoli che ha aperto il girone di ritorno, si è imposta con il punteggio di 72-43 acquisendo un eloquente +29 in termini di differenza punti che rasenta quasi il raddoppio del +17 dell’andata.

Dopo aver chiuso il 1° quarto sul 17-8 dal 2° al 4° quarto periodo ogni chiusura è stata ottenuta sempre in crescendo ed in doppia cifra, +18 (36-18) +23 (56-33) ed infine il già ricordato + 29 di chiusura.

Le atlete capitanate da Lorena Toscano non sono mai andate in alcuna difficoltà hanno avuto una ottima circolazione di palla con repentine accelerazioni e penetrazioni vincenti, preferendo la giocata costruita alle conclusioni individuali dalla lunga distanza Sia nelle conclusioni da 2 che in quelle da tre punti il rendimento realizzativo di confronto ha premiato le cestiste gioiesi. Unica situazione di vantaggio per le atlete ospiti si è avuta nella resa delle conclusioni da 3 punti del 1° quarto 40% di positività rispetto al 33,3% gioiese, con differenza positiva del 6,7%. Nelle restanti dinamiche di confronto il gap è stato favorevole alla Minozzi dal + 5,7 % al 12, 4%.

In sostanza è stata unapartita “ one direction orented”. Il vantaggio in doppia cifra è emerso per la prima volta dopo 6’08” del 2° quarto grazie ad un “doppino” di Caputo (23-12) e si conclusa a 9” dalla sirena dell’ultimo quarto con la conclusione, sempre da 2, di Bitetti per il 72-43.

Nella prossima partita il quintetto minozziano sarà ospite del Mottola. Alla conclusione del match Lorena Toscano ha così commentato:

“Abbiamo giustamente ed opportunamente fatto fruttare il fattore campo. Il nostro gioco –spiega- è stato rapido con buona gestione dei cambi di fronte di attacco. La nostra dinamica di squadra si è dimostrata ancora in crescita con la ricerca continua di azioni costruite piuttosto che con conclusioni individuali anche dalla distanza. Anche la gestione dei recuperi e dei raddoppi sia nelle fasi offensive che difensive- sottolinea e conclude Lorena Toscano- ci ha portato a gestire bene la partita limitando le dinamiche di gioco avversarie e concretizzando le nostre; ma possiamo crescere ulteriormente”.

Lascia il tuo commento
commenti