La Storia dello sport gioiese ha trovato finalmente il quid giusto per riemergere con la Football Academy Gioia

Intervista al presidente Football Academy Gioia, Pino Caserta

Il sodalizio fondato, presieduto e diretto tecnicamente da Pino Caserta è diventato la “Rising Home” del calcio e del tennis in attesa di ampliare la sua presenza in altre discipline

Calcio
Gioia del colle giovedì 11 aprile 2019
di Francesco Pavone
Football Academy Gioia
Football Academy Gioia © Football Academy Gioia

La attività sociale e agonistica della Football Academy Gioia, tintasi di granata con la affiliazione alla Academy del FC Torino (ufficializzata nel 2018 ndr) è sempre di più il riferimento apicale della rinascita dello sport gioiese multidisciplinare. Questo è testimoniato dalla presenza pluriennale nel calcio e dalla ospitalità, concreta, offerta presso la sua location alla rinascita del tennis attraverso l’ASD Circolo Tennis Gioia che disputa i suoi eventi amatoriali e federali presso gli open space della location della Football Academy Gioia.

Abbiamo incontrato Pino Caserta per tracciare un primo bilancio della stagione 2018-19.

“La crescita delle nostre formazioni che compongono il quadro di presenza in tutte le categorie giovanili previste dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio- esordisce Pino Caserta- prosegue anno dopo anno in maniera lineare e dalla affiliazione alla Academy FC Torino ci ha consentito di essere protagonisti attivi del panorama giovanile nazionale del team granata che annovera 55 società affiliate a livello nazionale ed internazionale. Nel novero della famiglia granata i nostri tecnici ed i nostri atleti hanno avuto modo di acquisire e mettere in praticale migliori metodologie di crescita e maturazione tecnica ed atletica innovative per tutte le età. E questa crescita- evidenzia- si può misurare anche nei campionati di categoria a livello regionale che ci consente di essere una delle società di riferimento del calcio giovanile pugliese in tutte le categorie. Ma mi preme sottolineare-chiosa il massimo dirigente della Football Academy- che la nostra società oltre ad essere scuoa di calcio vuole essere ed è scuola di vita e di crescita sociale per i nostri giovani atleti ed in questo percorso siamo affiancati positivamente dai tecnici e soprattutto dai genitori.

La nostra crescita societaria-sostiene- si rafforza con l’aver istituito una location operativa dove svolgere con certezza tutte le nostre attività agonistiche e sociali. E ciò è altamente positivo e rassicurante per il futuro data la situazione degli impianti sportivi presenti a Gioia che spesso non sono oggettivamente usufruibili. Prova emblematica di ciò è il fatto che non essendoci certezza di avere una piena e conforme, ai dettati della Federazione Italiana Giuoco Calcio che includa la presenza sicura del pubblico,disponibilità di una struttura (Il Pasquale Martucci necessità di interventi di ristrutturazione della tribuna da circa un decennio ndr) che consenta di partecipare ad un campionato calcistico regionale in piena e completaefficienza e sicurezza, vede l’assenza di una squadra di calcio dopo che Gioia del Colle è stato con : Pro Gioia, Gioiese, Calcio Gioia e Partizan presenza costante nel panorama calcistico pugliese per oltre un secolo. A chiudere- si congeda Pino Caserta- è bello considerarela inderdisciplinarità della nostra società nella sua location data la presenza della sede agonistica sia amatoriale che federale, con manifestazioni F.I.T ( federazione Italiana Tennis), della ASD Circolo Tennis Gioia”.

Lascia il tuo commento
commenti