Nuova stagione

Academy Volley Gioia: il punto del mister

Milella: “Abbiamo tanto da lavorare, ma ci faremo trovare pronti”

Volley
Gioia del colle mercoledì 03 ottobre 2018
di Ufficio Stampa Academy Volley Gioia
Michele Milella
Michele Milella © Academy Volley Gioia

Entra nel vivo il precampionato dell’Academy Volley Gioia. La compagine biancorossa, che ha ricevuto un deciso completamento di atlete nel gruppo che affronterà i tornei di Serie D e Under 18 Femminile, sta affinando i preparativi per l’esordio stagionale, che, stando al calendario provvisorio diramato dalla Fipav Puglia, sarà domenica 14 ottobre a Oria.

In questa fase si intensifica il lavoro e si alza progressivamente il livello, come accaduto in occasione del Trofeo Insieme Volley, disputatosi domenica scorsa a Barletta con le altre cinque sorelle del Consorzio, nel quale le gioiesi hanno chiuso in quarta piazza con un successo e due sconfitte. Ovviamente, più che i risultati contano i riscontri in merito a quanto fatto, come sottolinea il tecnico Michele Milella. “Manca poco all’inizio della stagione e, nonostante abbiamo già un mese di lavoro nelle gambe, abbiamo ancora molto, ma molto da lavorare. L’anno scorso siamo partiti con un organico collaudato, con atlete che hanno ottenuto ottimi risultati con il sacrificio, mentre per questa stagione abbiamo altrettante buone premesse, avendo allestito un gruppo con un mix di giocatrici giovani di ottima prospettiva e giocatrici esperte.

L’incognita più rilevante, di cui siamo pienamente consapevoli, risiede nei tanti cambiamenti apportati, che produrranno un lavoro supplementare di aggregazione e formazione del gruppo. Finora abbiamo disputato alcune amichevoli che hanno dato alcune risposte ai nostri vari interrogativi, in particolare il Trofeo di domenica scorsa con le altre squadre consorziate. Si è trattato anche di un utile momento di confronto sul lavoro svolto dalle sei società, che ha portato buoni risultati l’anno scorso e pone le basi per una stagione ricca di soddisfazioni per il Consorzio. Tornando a noi, ora abbiamo in programma qualche altro allenamento per limare le nostre attuali lacune e farci trovare pronti per lottare partita dopo partita”.

Lascia il tuo commento
commenti