New Real Volley Gioia - Campionato nazionale maschile serie A2

Gioiella: pareggio ricco di spunti ed indicazioni nel test contro la Materdomini

La cronaca del match

Volley
Gioia del colle venerdì 05 ottobre 2018
di Gianluca Falcone
Gioiella: pareggio ricco di spunti ed indicazioni nel test contro la Materdomini
Gioiella: pareggio ricco di spunti ed indicazioni nel test contro la Materdomini © New Real Volley Gioia

impegno amichevole della Gioiella G.d.C..

Finisce in parità (2-2 con i seguenti parziali 25-23, 17-25, 25-22, 23-25) il confronto con la Materdomini dell’ex Maurizio Castellano, prossima avversaria nel girone Blu della serie A2 Credem Banca 2018/2019.

In un match disputato a corrente alternata, in casa Real spiccano le brillanti prestazioni dell’opposto tedesco Marvin Prolingheuer e del laterale bielorusso Andrei Radziuk, autori rispettivamente di ventitre punti e quindici sigilli in quattro set giocati.

Tra segnali positivi e aspetti ancora da migliorare, ai biancorossi resta da affrontare l’ultimo banco di prova contro la New Mater (domenica 7, ore 17, al PalaGrotte), prima dell’esordio in campionato contro la neopromossa Cuneo Sport.

SESTETTI DI PARTENZA – Privo dello schiacciatore Margutti, coach Sandro Passaro schiera la diagonale palleggiatore-opposto Kindgard-Prolingheuer, il duo di posto 4 Radziuk-Sideri, i centrali Sighinolfi e Zauli ed, infine, il libero Frigo.
Dall’altra parte della rete, il tecnico Maurizio Castellano risponde con Longo in cabina di regia, Cazzaniga in posto 2, Fiore e Mazzon martelli, Patriarca e Gargiulo centrali e, per concludere, con Battista a difesa del reparto arretrato.

LA CRONACA – Il primo break dell’incontro (8-5) se lo aggiudica la Gioiella G.d.C., trascinata da un ottimo Radziuk in fase realizzativa. Nonostante lo svantaggio iniziale, la Materdomini non si scompone e, prima con il servizio di Longo (10-9) e dopo con le staffilate di Cazzaniga (13-12), si rimette in carreggiata. Il duello va avanti punto a punto sino alla parità (19-19), ristabilita dal solito Cazzaniga, autore di un gran muro su Sideri. Negli scambi decisivi del game, sale in cattedra Sighinolfi. Il centrale gioiese sbarra il passaggio a Cazzaniga, non perdona dal centro e fissa il punteggio sul momentaneo 22-19. Il parziale resta sempre in bilico (24-23, diagonale imprendibile di Fiore) ma si colora di biancorosso per merito di Kindgard, insuperabile a muro (25-23). Il Real passa in vantaggio nel computo set: 1-0.
Al rientro in campo, la reazione ospite non si fa attendere (7-3) e costringe mister Passaro a ricorrere al time out. La strigliata del tecnico di Mesagne non è sufficiente per il cambio di rotta gioiese, il gioco biancorosso fatica a decollare e la Materdomini ne approfitta, sfruttando al massimo la propria forza a muro ed in battuta. Il divario fra le due compagni si allarga: 8-14. Mazzon e compagni amministrano il gap acquisito senza troppi patemi d’animo e portano a casa il set sul definitivo 17-25. Perfetto equilibrio al PalaCapurso: 1-1.

Nel terzo parziale, la Gioiella G.d.C. torna in possesso del pallino del gioco, mostrandosi più efficace nella correlazione muro-difesa ed incisiva in fase di attacco con un irrefrenabile Prolingheuer (11-8, 14-10, 15-11). La Materdomini si affida al servizio di Longo per riaprire la contesa (17-16) ma trova la pronta opposizione di Radziuk e Sideri (19-17, 20-18). Si combatte, ancora una volta, fino alla fine (23-22) ma, nelle azioni che contano, Radziuk si conferma un vero cecchino (24-23, 25-23) e regala il nuovo vantaggio (2-1) ai supporters biancorossi presenti sugli spalti.

L’ultimo atto della contesa vede le due compagini affrontarsi ancora a viso aperto e senza esclusioni di colpi (9-10). Fiore fa la differenza in battuta e serve su un piatto d’argento a Gargiulo il punto del 9-12. Il Real si rifà sotto con il turno al servizio di Sideri (15-15) e neutralizza il nuovo tentativo di fuga avversario con l’astuto mani out di Prolingheuer (19-19). Il duello è intenso ed avvincente. A risolverlo è l’esperto Fiore, impeccabile nell’eludere il muro Real con un intelligente block out (23-25) da posto 4.
Cala il sipario al PalaCapurso, termina 2-2 il derby tutto barese tra Gioiella G.d.C. e Materdomini Castellana Grotte.


Lascia il tuo commento
commenti