Vittoria per 3-2

La Linea Lactis Nava Pall Gioia vince soffrendo contro un coriaceo Cutro Matino

Il tie break dirime una partita intensa fra il team gioiese e quello salentino

Volley
Gioia del colle mercoledì 04 dicembre 2019
di Francesco Pavone
Pallone Volley
Pallone Volley © nc

La Linea Lactis Nava Pall Gioia vince con personalità una partita intensa sul CutroMatino con il punteggio di 3-2 (20-25;25-22;25-20;21-25;15-8).

Quella ottenuta sul parquet di casa del Pala Capurso è un’affermazione importante, non solo dal punto di vista strettamente numerico per la classifica ma soprattutto dal punto di vista agonistico e caratteriale del gruppo che compone del team gioiese.

La partita inizia in maniera decisamente avversa per la Linea Lactis Nava che nel primo set deve lasciar strada al team salentino guidato dall’opposto De Carlo (per lui 44 punti nel match) che vince con il punteggio di 25-20.

Il secondo set vede ancora gli ospiti guidare il punteggio sia nella fase iniziale (10-7, attacco vincente di Melcarne da posto 3) che nella centrale 18-16 (De carlo block out da posto 2) prima che la Linea Lactis Nava riemerga ritrovando efficienza al servizio e continuità in attacco. Dal 22-22 (Maiullari diagonale da posto 4) il rush è gioiese e si chiude con un attacco da posto 2 di Tria che porta al 25-22 e quindi alla parità.

Nel 3° set il Cutro-Matino parte deciso: 7-5 (ace di DeCarlo) ma dall’8-8 (muro gioiese del centrale Loiacono sull’omologo di ruolo Melcarne) la squadra salentina deve lasciar spazio alla Linea Lactis Nava (che schiera dall’avvio del terzo set Laterz in vece di Tria nel ruolo di opposto). Il Gioia si porta a condurre per 16-12 (errore salentino di Santoro). In questo frangente di partita sale il rendimento del servizio e della difesa con conseguente aumento, anche della continuità d’attacco correlata alla precisione.

Il vantaggio si allarga al + 6 (22-16 con un ace di Loiacono). Tale break viene mantenuto fino al conclusivo 25-20 che arriva da un errore d’attacco, uno dei pochi, dell’opposto salentino De Carlo).

Nel 4° set la partenza ospite è decisamente forte (6-1 , De Carlo da posto 1) ma il Gioia non molla e gradualmente risale e rientra in partita fino ad andare a condurre 19-18 ( attacco di Laterza) ma ciò è di breve durata in quanto il Cutro Matino trova in De Carlo un terminale continuo e vincente che produce , quasi da solo il break di 6-2 che porta il successo in casa cutrofianese ed il 25-21 che significa 2-2.

Nel 5° set il team gioiese è dominatore sin dall’avvio andando a condurre 10-2 (Loiacono da posto 3 su posto 5 avversario); rallenta un tantino dal 13-5 (muro ancora di Loiacono) al 14-8 (D’Amico block out salentino da posto 4) ma chiude perentoriamente con Maiullari (diagonale da posto 4 su posto 5 avversario) e porta il 15-8 e il 3-2.

Lascia il tuo commento
commenti