La cronaca del match

La Sampress Nova Loreto vince al tie break sul campo della New Volley Gioia

Ancora una volta il fattore campo non è completamente favorevole al team di coach Paglialunga

Volley
Gioia del colle sabato 15 febbraio 2020
di Francesco Pavone
Pallone volley
Pallone volley © n.c.

La New Volley Gioia vede fuggire via, sul filo di “rete”, un successo di prestigio ai danni della Sampress Nova Loreto. Al termine di un match intenso chiusosi al meglio dei 5 set.

La partenza gioiese è stata convincente ed ha disorientato le dinamiche di gioco predisposte dal coach loretano; al termine del primo set la New Volley Gioia, con carattere e continuità, si è portata a condurre 1-0. Il 25-18 finale del set è stato marcato da Riccardo Milano (che al termine della partita sarà il top scorer gioiese con 20 conclusioni vincenti di cui due aces).

Quanto di positivo è emerso nel set di apertura si è perso nel secondo soprattutto per un calo consistente della ricezione di cui ha, segnatamente approfittato Alessandrini. Questi andato in battuta ha costruito un break point di che ha portato il Loreto dal +4 (9-5) al +10 (15-5) di fatto orientando il set a favore della squadra marchigiana. La chiusura della frazione è arrivata per merito di Spescha (lungo linea da posto 1). L’ex Real gioia è stato il top scorer per il Loreto con 14 punti.

La parità è stato nuovamente girata a vantaggio della New Volley nel 3° set. La frazione mediana del match è stata in equilibrio fino al 9-8 loretano ottenuto dal centrale Pasquali che ha eluso il tentativo di chiusura a muro di Balestra e Fanizzi; il successivo errore al servizio di Nobili ha ridato la conduzione del set al Gioia che ha allungato sul + 6 (18-12, attacco di Riccardo Milano) ed ha proseguito fino al decisivo 25-16 di Carta da posto 4.

Il quarto set è stato un testa a testa fino al 25-25 (attacco di Carta). Nella fase topica del set si sono avuti due errori gioiesi (Milano e Balestra) che ha dato al Loreto il 27-25 che ha fruttato un insperato approdo al quinto set.

L’ultima parte di partita si è avviata con un + 3 marchigiano (9-6, errore d’attacco gioiese) che faceva presagire un trend senza ostacoli, verso il successo, per Spescha e compagni. Invece la rettaività gioiese, accompagnata da precisione, ha portato alla parità (14-14 Milano perentorio da posto 2).

Quindi si è avviata la roulette dei vantaggi che il team gioiese ha avuto l’opportunità di chiudere sul 16-15 e sul 17-16 ma non lo ha fatto ed il Loreto ne ha approfittato per portarsi dapprima inparità 16-16 e 17-17 per poi chiudere sul 19-17 (errore gioiese e chiusura in diagonale di Nobili) e vincere 3-2.

Lascia il tuo commento
commenti